D.O.C.
Chardonnay

(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco di grande struttura, con gradazione e acidità piuttosto elevate. Fine ed elegante con profumi che ricordano la mela e i fiori di acacia. Invecchiato si evolve in bouquet piacevolissimo nel quale si riscontra l'artemisia. Vino da aperitivo, adatto a una vasta gamma di antipasti magri, minestre, piatti a base di uova o di pesce. Va servito a 8-10 °C.

Malvasia istriana
(prodotto con uve del vitigno Malvasia istriana): vino bianco poco alcolico, in genere poco colorato, leggero e dissetante, piacevolmente aromatico. Ottimo vino da aperitivo e da antipasti magri. Si adatta anche a primi piatti e zuppe a base di verdure. Vino tipico per accostamenti con il pesce e con i crostacei. Da servire a 10-12 °C.
Picolit

(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco dal colore giallo dorato intenso specie se invecchiato o affinato in legno. Profumo finissimo e intenso, floreale, fruttato, incredibilmente complesso. Al palato dolce, vellutato, armonico. Grado alcolico in genere piuttosto elevato. Per le sue caratteristiche è un vino "da meditazione" di difficile abbinamento e quindi da degustare preferibilmente in solitudine.
Temperatura di servizio 12-14 °C

Pinot bianco
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco delicato e vellutato con gradazioni ed acidità sostenute. Profumi di fiori bianchi, mela, albicocca ed artemisia. Se invecchiato il bouquet evolve in note che ricordano la frutta matura, la frutta secca, le erbe aromatiche. Vino da aperitivo, adatto a una vasta gamma di antipasti magri, minestre, piatti a base di uova o di pesce.
Va servito a 10-12 °C.
Pinot Grigio
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco dal colore giallo paglierino anche intenso, bouquet tipico che ricorda i fiori di acacia. Gusto secco, pieno, piacevolmente amarognolo. Si presta ad accostamenti con prosciutti, formaggi freschi, primi piatti con sughi rossi, carni bianche. Si serve a 8-10 °C.
Ribolla gialla
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco di colore giallo paglierino tendente al verdognolo. Profumo floreale e fragrante, sapore asciutto, fresco, leggero. Si accompagna ad antipasti freddi, con salse agre al limone, minestre e primi piatti a base di verdure, creme e vellutate, pesce. Va servito freddo a 10-12 °C
Riesling italico
bianco di colore giallo paglierinopoco marcato. Profumo tipico di agrumi, erbe aromatiche, fiori di campo. Al palato elegante, asciutto, fresco dissetante. Si accompagna a piatti a base di pesce, crostacei, molluschi, minestre delicate, carni bianche senza spezie.
Da servire a 8 - 10 °C.
Riesling renano
(prodotto con uve del vitigno Riesling renano): vino bianco dal colore giallo paglierino poco marcato. Profumo tipico di agrumi, erbe aromatiche, fiori di campo. Al palato elegante, asciutto, fresco, dissetante. Si accompagna a piatti a base pesce, crostacei, molluschi, minestre delicate, carni bianche senza spezie. Da servire a 8-10 °C.
Sauvignon

(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco di colore giallo paglierino più o meno intenso. Aroma prorompente, tipico, che ricorda i fiori gialli, la salvia, la menta, il peperone. Vino di grande struttura, corposo e nel contempo dotato di buona acidità. Vino da aperitivo e da abbinare a piatti primi piatti speziati, creme e minestre, formaggi di media stagionatura e prosciutto crudo.
Da servire a 8-10 °C..

Tocai friulano

Tocai friulano (prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco dal colore giallo paglierino tendente al verdognolo. Aroma floreale e fruttato con una nota tipica che ricorda il profumo della mandorla amara. Al gusto asciutto, intenso, vellutato, generalmente con acidità moderata. Eccellente come aperitivo o accompagnato a formaggi freschi, prosciutto crudo, primi piatti anche impegnativi e carni bianche. Da servire a 10-12 °C.

Traminer aromatico
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco di colore giallo paglierino anche intenso. Aromatico con bouquet che ricorda la vaniglia, i fiori di tiglio, la mandorla, la frutta matura. Vino impegnativo da abbinare ad antipasti elaborati caldi o freddi. Pesce in salsa e formaggi saporiti. Da servire a 10-12 °C.
Verduzzo friulano

(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco dal colore giallo dorato anche intenso. Profumo intenso, fruttato. Al palato per lo più amabile o dolce, leggermente tannico, robusto, corposo con grado alcolico anche elevato. Tipico vino da dessert che si accompagna bene a pasticceria secca. Se invecchiato risulta interessante anche abbinato a formaggi piccanti e di lunga stagionatura. Da servire a 12 °C. Di particolare pregio, per la struttura e l'intensità del bouquet, sono le produzioni del "cru" di Ramandoloprodotto con uve del vigneto omonimo)

Cabernet franc

(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino bianco dal colore giallo dorato anche intenso. Profumo intenso, fruttato. Al palato per lo più amabile o dolce, leggermente tannico, robusto, corposo con grado alcolico anche elevato. Tipico vino da dessert che si accompagna bene a pasticceria secca. Se invecchiato risulta interessante anche abbinato a formaggi piccanti e di lunga stagionatura. Da servire a 12 °C. Di particolare pregio, per la struttura e l'intensità del bouquet, sono le produzioni del "cru" di Ramandoloprodotto con uve del vigneto omonimo)

Cabernet sauvignon
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino di colore rosso rubino intenso tendente al violaceo. Aroma intenso, delicato, fruttato. Se invecchiato il bouquet evolve con note di vaniglia, liquirizia, spezie. Al palato è pieno e vellutato specie se affinato in barrique. Vino da carni fredde della grande cucina. Ottimo con arrosti, pollame o formaggi a pasta dura. Servire a 18-20 °C.
Merlot
(prodotto con uve del vigneto omonimo) vino si colore rosso rubino intenso. Aroma pieno e fragrante  leggermente erbaceo, che ricorda l'amarena, il lampone, la mora, il mirtillo. Se invecchiato il bouquet si arrichisce di note speziate. Gusto secco, strutturato, sapido. Vino indicato per èiatti di carne bianca e rossa, arrosti e formaggi di media stagionatura.
Servire a 18 -  20  °C
Pinot nero
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino dal colore rosso rubino non sempre intenso. Aroma delicato fruttato, complesso che evolve e si impreziosisce a seguito di invecchiamento ed affinamento in legno. Vino di grande struttura, al palato vellutato, rotondo, mai aggressivo. Vino da carni bianche o rosse, arrosti e formaggi freschi.
Servire a 18-20 °C.
Refosco dal p.r.
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino di colore rosso rubino con riflessi violacei che si attenuano con l'invecchiamento. Profumo intenso ,erbaceo, vinoso, con note che ricordano la mora selvatica e frutti di bosco. Sapore deciso, leggermente tannico e piacevolmente amarognolo. Vino da carni grasse e piatti rustici della cucina friulana. Servire a 16-18 °C.
Schioppettino
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino dal colore rosso rubino tendente al violaceo. Aroma tipico di frutti di bosco, mora selvatica, lampone e mirtillo. Sapore pieno, intenso, asprigno. Vino da accompagnare ai piatti rustici della cucina friulana, carni rosse, selvaggina e formaggi a media stagionatura. Servire a 16-18 °C.
Terrano

Il Terrano è un vino secco, ottenuto dal vitigno del Refosco. Caratteristica della zona di produzione del Terrano è la “terra rossa”, che unita al clima mite e al sole, dà al vino un gusto ed un aroma inconfondibili. Tipica è anche la sua modesta gradazione alcoolica. I medici, poi, lo raccomandano per la sua acidità, che agisce sull’apparato digerente, aiutandone il corretto funzionamento.Il Terrano è inoltre particolarmente indicato per le persone anemiche e va comunque ricordato che le sue proprietà mediche erano già note in epoca romana.

Il Terrano, noto anche con i nomi "Terrano del Carso" o "Terrano d'Istria", è un vitigno autoctono friulano appartenente alla famiglia dei Refoschi. L'origine del nome è probabilmente legata alle caratteristiche organolettiche del vino che se ne ricava dal gusto forte e del colore intenso: il suffisso ter in lingua tedesca indica il catrame. E' considerato un simbolo della viticoltura delle regioni del Carso.

Rosato  È un vino composto dal 70 all'80% da uve del vitigno Merlot e dal restante 20-30% da uve di Cabernet franc, Cabernet sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, Pinot nero, da soli o congiuntamente. La colorazione rosa tendente al cerasuolo tenue, si ottiene vinificando in bianco le uve rosse succitate.
       
TIPICI
Chardonnay musquè Colore giallo paglierino tenue, profumo delicatamente moscato, elegante e di giusta intensità. Snello di corpo, fine, elegante, invitante, discretamente aromatico, morbido e vellutato. È un vino da tenersi in grande considerazione.
Incrocio Manzoni Con due genitori come il Riesling e il Pinot bianco non poteva che nascere un figlio eccezionale. Tale infatti e il risultato di questo vino che, alla classe sempre e decisamente superiore del Pinot bianco, accosta le sfumature aromatiche, tenui e delicate del Riesling renano. Mediamente alcolico, di buon corpo, in ottimo equilibrio fra acidità e altri componenti, di colore giallo paglierino, si presta a un discreto invecchiamento. è un fratello del Muller Thurgau, dal quale si differenzia per maggior finezza delle sfumature aromatiche. Ha un bouquet di eccezionale discrezione e classe che ricorda il favo d'api, i fiori di campo. Potrebbe diventare un buon spumante.
Franconia  Nelle colture di collina, pur non avendo grandissimi pregi, si possono trovare delle punte di qualità interessanti. Colore rosso rubino intenso, nervoso, di medio corpo e tannino, talvolta leggermente frizzante, erbaceo e vinoso da giovane, acquista un interessante profumo e sapore di sottobosco con qualche anno di invecchiamento. Secondo il Poggi, in Francia viene giudicato superiore al Gamay. Sono punti di vista. Certamente e un vino che ha il suo fascino. è per un appassionato di Bacco e sempre una nuova sensazione rincorrere e trovare una bottiglia diversa.
Gamay Difficile il giudizio organolettico su questo vino, sia per la grande varietà di vitigni Gamay, sia perché ogni zona di produzione da un vino con caratteristiche diverse. Ai bordi del bosco troveremo un rosso intenso, vinoso e mandorlato da giovane, con sentore di muschio da invecchiato. Ruvido e aggressivo nei terreni calcarei e secchi. Maschio, pieno di corpo e vigoria nella collina ben esposta. Si presta bene all'invecchiamento. Dopo alcuni anni perde la ruvidezza, ed acquista in armonia e rotondità aprendosi ad un ampio bouquet goudronato.
Malbech Colore rosso rubino carico, di buon corpo, mediamente tannico, armonico, vinoso, basso di acidita fissa. Sapore leggermente erbaceo e profumo di lampone da giovane. Con l'invecchiamento (si consiglia solo qualche anno) assume un ingentilimento di sapore ed un bouquet fine, ampio, molto personalizzato.
Pignolo Il Pignolo, come la vite, e un vino tutto particolare. Contenuto e misterioso nel gusto, timido, quasi esitasse a farsi scoprire. Colore rosso rubino chiaro, pero vivace e affascinante. Buona acidità fissa e alcole. Elegante di corpo e morbido in tannicità. Profumo vinoso, fruttato, riservato, che si apre con bouquet invitante. E insomma un vino tutto da scoprire.
Refosco nostrano Colore rosso rubino intenso, odore vinoso poco caratteristico, leggermente erbaceo con debole sentore di prugna secca e mora selvatica. Alcol piuttosto basso. Corpo robusto, acidulo e astringente, sapido, talvolta aggressivo. E vino di poco superiore a un normale vino da pasto. Da consumarsi giovane o con uno-due anni di invecchiamento.
Tazzelenghe
(prodotto con uve del vitigno omonimo): vino dal colore rosso rubino intenso. Aroma erbaceo con note fruttate. Per il notevole contenuto in tannini e per l'elevata acidità, necessita di lungo affinamento in legno. Dopo qualche anno le note erbacee si stemperano facendo emergere un bouquet fine, particolare, estremamente complesso. Vino da carni grasse, insaccati, selvaggina. Servire a 20 °C.
   
 contatore accessi